raffaele staiano


Vai ai contenuti

Menu principale:


LA SENTINA

LA SICUREZZA

Nelle antiche navi Romane un uomo veniva posto all'interno dello scafo per controllare e prosciugare le infiltrazioni d'acqua. Era la sentinella,e da qui la parola sentina.

L' acqua raccolta nella sentina viene trattata attraverso dei separatori e scaricata in mare da pompe posizionate sui lati della nave sia mentre essa naviga sia quando Ŕ ormeggiata in porti e baie ma questo solo se non si trova in zone considerate "speciali" e se comunque contiene un numero di parti per milione di impuritÓ al disotto di soglie normalizzate.

I sistemi di evacuazione della sentina, le dimensioni delle casse, delle relative pompe e le loro caratteristiche, Ŕ materia che compete sia la SICUREZZA sia le norme sull'inquinamento.



L'IMPIANTO SENTINA DEL Supply Vessel CP 920 - Bruno Gregoretti





L'IMPIANTO SENTINA IN APPARATO MOTORE Della MARTETTIMO M



MODALITA' DISCARICA ACQUE OLEOSE "estratto ANNEX 1 MARPOL"

.


DIMENSIONI DELLA CASSA SENTINA
(estratto ANNEX 1 MARPOL 73/78)







SCHEMA TRATTAMENTO ACQUE OLEOSE




Torna ai contenuti | Torna al menu